Balli per bambini: l’importanza della baby dance e le canzoni fondamentali

In tutti i villaggi turistici italiani e non, nei family hotel, nei lidi attrezzati e in qualunque struttura turistica, la cosa che non può mai mancare è la baby dance, che consiste nei balli per bambini.

Quel momento tanto amato dai genitori, perché i bambini sono liberi di scatenarsi, ma spesso odiato dagli ospiti senza figli (e anche da molti animatori), è in realtà una delle attività fondamentali del lavoro di animatore, nonché un momento davvero importante per la crescita dei più piccoli.

baby dance e balli per bambini scegliere le canzoni giuste e piu conosciute aiuta

Cerchiamo di capire bene cosa si intende quando si parla di balli per bambini e perché non dovrebbero essere affatto sottovalutati dagli animatori turistici mini club e non.

All’interno di questo articolo troverai a proposito di questa attività di animazione:

Cos’è la baby dance?

L’unica vera costante in tutte le programmazioni del settore turistico è la baby dance.

Si svolge in genere per tutti i tour operator e le agenzie di animazione sempre attorno alle 21:30, prima dello show serale dell’animazione.

È forse l’unico momento della giornata in cui i bambini possono essere protagonisti indiscussi, perché si svolge in teatro prima dello show serale dell’animazione.

Serve a radunare tutti gli ospiti prima dell’inizio spettacolo, compresi i genitori che, stanchi dalla giornata trascorsa, se non fosse per i bambini spesso non avrebbero voglia di andare fino in teatro.

In questo modo, mentre i bambini scaricano le ultime energie ballando, i genitori possono vederli divertirsi, per poi rilassarsi assistendo agli spettacoli coi piccoli addormentati nei passeggini.

I balli per bambini non sono solo uno stratagemma degli animatori turistici per far sì che tutti i genitori vengano a vedere gli show serali.

Anzi, si tratta di una delle attività più importanti per il divertimento e la crescita dei piccoli ospiti.

Diventare animatori, soprattutto mini club, significa essere parte di un pezzetto di crescita dei bimbi con cui interagiamo, cosa da non sottovalutare.

Non sempre, ad esempio, i genitori hanno occasione di far ascoltare la musica ai propri figli, quindi oltre ad aiutarli a sviluppare il gusto della musica ed il senso del ritmo, un’attività banale come la baby dance è propedeutica alla danza, e può essere il trampolino di lancio per la scoperta della vena creativa di ogni bambino.

Cosa fa un animatore turistico durante i balli per i bambini?

Lo staff di animazione arriva in teatro sempre prima dell’orario di inizio della baby dance. Comincia così a mettere su dei brani (che NON siano quelli da ballare!) per far capire ai bambini che si sta per cominciare – in gergo il “richiamo” per la baby dance.

Gli animatori turistici mini club sono quelli che ballano davanti ai bambini che li seguono.

In questo caso l’importante non è che i bambini replichino perfettamente le coreografie, ma che si divertano assieme agli animatori.

Soprattutto per gli animatori turistici alla prima esperienza che vogliono trovare lavoro in questo campo, nei balli coi bambini siate tanto espressivi, giocate con loro, coinvolgeteli nel ballo e non pensate a dover eseguire tutti i passi giusti.

Imparate coreografie più e meno semplici, che possano essere adatte ai bambini di età diverse, e trovatene sempre di nuove per avere un grande repertorio fra cui scegliere.

Ogni sera, prima dell’inizio dei balli, gli animatori mini club creano una playlist diversa, in modo da non annoiare mai: inoltre, spesso si sceglie una canzone fissa di inizio e una di fine della baby dance.

In genere la baby dance dura 30 minuti al massimo (circa 8/9 brani), in cui è importante alternare canzoni più tranquille e più movimentate, per riprendere fiato e arrivare fino alla fine senza distruggersi.

Durante questo momento il capo animazione potrebbe chiedere in particolare agli animatori di contatto di aiutare quelli mini club nei balli, o anche di andare in giro per l’anfiteatro a sponsorizzare lo show serale, le attività sportive e non del programma diurno, con gli ospiti che attendono la fine della baby dance.

Consigli e trucchi per la baby dance perfetta

Ecco alcuni balli per bambini che chiunque voglia diventare animatore turistico deve conoscere:

Se non vedi l’ora di partire e lavorare come animatore turistico, ma ti senti ancora un po’ impreparato, non temere, è del tutto normale,

Approfitta della nostra newsletter gratuita, che senza sforzo ti invierà i consigli sulla partenza, attività e giochi infallibili, coreografie di nuovi balli per la baby dance.

Al suo interno inseriamo sempre le offerte di lavoro delle agenzie che abbiamo selezionato e i trucchi per evitare le truffe.

Cosa aspetti? Compila il form ed iscriviti alla newsletter, è completamente gratuita!

Leggi anche il nostro articolo su i migliori giochi di gruppo per bambini e i migliori giochi da fare al mini club in un villaggio turistico.

Abbiamo anche scritto alcuni articoli per aiutarti a diventare un animatore turistico.

Leggi ora la vera storia dell’animazione, come diventare un animatore turistico per l’estate 2022 e alcuni consigli per evitare di cadere nelle fregature delle agenzie di animazione.

Compila il nostro form, iscriviti subito alla nostra newsletter per ricevere tutti i consigli che abbiamo preparato per te direttamente via email ogni settimana.

Apri la Chat
1
Ciao!
Come possiamo aiutarti?