Feste per bambini: perché gli animatori turistici sono i migliori? Scopriamo insieme quanto è semplice iniziare a organizzare feste di compleanno per bambini

Scopriamo subito insieme perché chi ha fatto l’animatore turistico è più bravo ad organizzare feste per bambini. Inoltre vedremo perché ha maggiori possibilità di trovare lavoro presso agenzie di animazione che si occupano di feste di compleanno per bimbi.

Ti piace lavorare coi bambini? Stai cercando un lavoro che non ti impegni troppo tempo ma che ti piaccia e sia divertente? Sei un animatore mini club e ti piacerebbe lavorare anche quando non sei in villaggio?

Se la risposta ad almeno una di queste domande è sì, sei la persona giusta per lavorare come animatore per feste per bambini!

Avrai la possibilità di fare il lavoro che ami: organizzare feste di compleanno per bambini e essere pagato/a!

feste per bambini divertenti a Napoli e Nola

Da dove cominciare a fare feste per bambini?

Per prima cosa, che tu sia alla prima esperienza lavorativa o che tu sia già partito per la stagione estiva più di una volta, per cominciare a lavorare come animatore per feste per bambini devi trovare un’agenzia di animazione o una sala per feste di riferimento.

Per organizzare feste di compleanno per i propri figli i genitori cercano sempre le migliori location, quindi parti proprio da lì, comincia a presentarti e a mandare curriculum.

Cerca delle sale feste per bambini che abbiano un buon numero di recensioni e una buona reputazione.

Fatti un’idea di che cosa significhi fare una festa a tema, di come si svolgono in genere le feste di compleanno per bambini, dimostra di conoscere diversi giochi per rendere la festa di compleanno originale.

Mostrati motivato, attivo, sveglio e dimostra di avere tanta voglia di fare e di imparare. Solo così riuscirai nel tuo lavoro e renderai le feste indimenticabili.

C’è sempre una prima volta per tutti, ma se dimostri davvero di voler fare questo lavoro nessuna agenzia potrà scartare subito il tuo curriculum!

 

Assi nella manica degli animatori turistici

Gli animatori turistici mini club che hanno già avuto esperienze nei villaggi turistici hanno sicuramente una marcia in più come animatori di feste per bambini, per esempio perché sono abituati ad interagire con i più piccoli.

Hanno già sicuramente un bel bagaglio di giochi per tutte le età, giochi di gruppo e sanno come mantenere l’attenzione dei bambini e farli partecipare.

Oltre a conoscere tanti giochi, poi, chi ha avuto esperienze in villaggi turistici in Italia o all’estero sa bene come gestire il momento della baby dance, che è un elemento molto importante anche nell’animazione per feste.

Durante le feste di compleanno, una delle difficoltà che riscontra spesso chi ha già esperienza di stagioni estive in strutture turistiche è quella di dover avere a che fare con bambini che non si ha il tempo di conoscere e che spesso hanno età molto diverse fra loro.

In villaggio i bambini hanno il momento dell’accoglienza, la presentazione, le prime interazioni durante la baby dance per entrare in sintonia con gli animatori mini club.

Si passa molto più tempo insieme (almeno una settimana), e il legame che si crea rende più semplice coinvolgere i bambini, che si affezionano tanto agli animatori e spesso per questo motivo non vorrebbero lasciare il villaggio alla fine della vacanza.

Di solito il mini club è gestito da più di un animatore

Perciò si tende a dividere i bambini in gruppi per età, ogni gruppo viene assegnato ad un animatore che, in questo modo, deve avere a che fare con bambini della stessa fascia di età.

Così facendo tutti i bambini si divertono molto di più, perché vengono proposti giochi adatti ad ogni fascia di età specifica, e per gli animatori mini club è più facile intrattenerli.

Durante una festa per bambini, invece, non è possibile dividere allo stesso modo i bambini.

Questo perché non ci sono più di uno o due animatori alla volta, ma anche perché i genitori del festeggiato ci tengono che i piccoli invitati giochino tutti insieme.

Le feste sono quindi una bella sfida per chi ha già esperienza come animatore turistico mini club.

Sicuramente è possibile sfruttare quello che si è imparato in villaggio e giocarsi i propri assi nella manica.

Bisogna fare attenzione a non contare troppo sulla propria esperienza perché il mondo delle feste può essere molto diverso da quel che ci si aspetta!

Compleanno: feste bambini alla prima esperienza

Questo lavoro però non è impossibile per chi è alla primissima esperienza lavorativa e non ha idea di che cosa sia una stagione estiva o un tour operator.

Anzi, abbiamo appena visto quali sono le difficoltà che gli animatori turistici possono avere nelle feste per bambini.

Uno dei trucchi principali per avere successo come animatore di feste è tenere a mente che sei tu a gestire le cose: se ti mostri sicuro di te i bambini saranno portati a seguirti di più.

Per riuscirci, però, devi avere sempre chiara la situazione: tieni bene a mente le varie fasi della festa, comunica con i genitori e con chi gestisce l’uscita del cibo o della torta di compleanno.

Se si tratta di una festa a tema, punta tutto su quello, concentra l’attenzione dei bambini con continui riferimenti al tema scelto.

Se riesci a farli entusiasmare e a motivarli sfruttando il tema scelto dal festeggiato, avrai già buona parte del lavoro fatto.

 

Continua ad inventare o ricercare nuovi giochi

Solo padroneggiando tanti giochi diversi per tipo, fascia di età e caratteristiche, potrai gestire qualunque festa e qualunque momento, anche i più difficili.

E soprattutto, la regola fondamentale è DIVERTITI!

Se sei tu il primo ad entusiasmarsi per i giochi, per la festa, per il tema, i bambini saranno sicuramente molto più motivati e convinti a seguirti, e sarà più facile gestire anche gruppi numerosi e diversi fra loro.

Pensaci un attimo: se qualcuno ti propone di fare qualcosa in maniera lenta, non convinta, timorosa, non sarai invogliato a seguirlo.

Al contrario se qualcuno ti propone col sorriso, con entusiasmo, di fare qualcosa insieme a lui, dimostrando di essere lui il primo a volerlo fare, ti convincerà sicuramente di più!

Organizzare un compleanno per bambini: quali attività fare

Sia che lavori come animatore per un’agenzia di animazione che si occupa di feste per bambini, sia che lavori indipendentemente, ti troverai a mettere giù il programma della festa.

Avere un programma strutturato ti permetterà di rendere unica la giornata del piccolo festeggiato e dei suoi invitati.

Puoi sempre prendere spunto, nel caso, dalla creazione di un programma del mini club per villaggi turistici.

Valuta bene lo spazio a disposizione, il numero degli invitati e le richieste del festeggiato.

Per festeggiare il compleanno non ti limitare al gioco della sedia o della patata bollente.

I genitori a volte si trovano a spendere una fortuna con l’agenzia di animazione e non vorrebbero venga fuori una festa banale.

Se prepari solo dei banali giochi da fare in casa il tuo lavoro sarà inutile.

Informati bene dall’agenzia su quali attività fare, possibilmente a tema con la festa: una caccia al tesoro divertente e originale, rendi speciale il taglio della torta, sfrutta al massimo mascotte e gonfiabili che l’agenzia ti mette a disposizione.

Se riesci a rendere felice il festeggiato sii certo che l’agenzia saprà come ricompensarti e continuerà a chiamarti grazie all’ottimo lavoro svolto.

 

Offerte di lavoro per feste per bambini

Che tu abbia anni di esperienza fra gli animatori turistici o che voglia cominciare come animatore per feste per bambini, se stai cercando delle offerte di lavoro ma non sai da dove iniziare e come evitare le truffe, abbiamo la soluzione che fa per te!

Compila il form e iscriviti alla nostra newsletter!

È veloce, facile e completamente gratuito e ti permetterà di ricevere consigli, trucchi del mestiere e offerte di lavoro personalizzate per aiutarti ad entrare nel mondo dell’animazione.

Cosa aspetti? La newsletter è gratuita ed è gestita da animatori con tante esperienze diverse, che sono uniti dalla passione per questo magico lavoro in tutte le sue forme!